Oligoelementi

Oligoelementi

L’utilizzo degli oligoelementi per tutelare il benessere individuale

L’oligoterapia è una metodologia  naturale da sempre utilizzata per rimettere in equilibrio l’organismo. Il corpo umano dispone al suo interno di diversi minerali e metalli, suddivisi in due categorie a seconda della loro concentrazione: il calcio ad esempio è un macroelemento, perché è presente in quantità elevata poiché partecipa alla realizzazione della struttura stessa degli organi e dei tessuti; dall’altra abbiamo ad esempio il Manganese, o il Rame, o lo Zinco, ed altri presenti in quantità minime e per questo chiamati oligoelementi, dal greco “oligos”, che significa poco abbondante.

Gli oligoelementi sono dei catalizzatori che vanno ad attivare specifici enzimi dell’organismo che a loro volta attivano delle funzioni indispensabili per la salute, La loro carenza induce ad alterazioni fisiologiche e strutturali, per questo in alcuni casi vengono integrati.

Si possono usare diversi metodi per applicare l’oligoterapia: l’approccio più diffuso è collegato alle diatesi del medico francese Jacques Ménétrier, che classifica i soggetti non tanto in base alle malattie, bensì in base ad alcune caratteristiche fisiche.

Queste diatesi corrispondono a condizioni dell’organismo caratterizzate da componenti fisiche, intellettuali ed emotive specifiche, proprie di ogni soggetto Il Dottor Ménétrier dimostrò che le diatesi erano la manifestazione di un certo stato biochimico dipendente dagli stati organici: equilibrio acido-base e ossido-riduzione. Secondo Ménétrier le diatesi sono 5 e per ognuna di esse il medico abbinò uno o più oligoelementi che sono in grado di riequilibrare l’organismo e il terreno di quel soggetto a prescindere dal tipo di problematica.

Nella mia esperienza ho notato che si adattano molto bene a soggetti con una forte energia vitale; questo perché gli oligoelementi sono dei catalizzatori.

Se vuoi approfondire contattami

Competenze

, ,

Postato il

Luglio 30, 2017